Il Potere Dell Empatia Di Scrivere W

Il mio metodo di morire Il meglio di scrittura creativa sono utili

L'aristocrazia è pravleniyeluchshy con approvazione della gente. Possiede il potere e quel che che ha una reputazione valorosa e saggia governa. L'uguaglianza sulla nascita è la pietra angolare di una tale forma di governo. Secondo Platon, per un ruolo del governatore solo quel che che spontaneo non vorrà essere un governatore è perfettamente soddisfatto ed essere impegnato in correzione di difetti di altri. La minor quantità la gente che è guidata da ambizione, soldi, onora l'approccio.

Per conservazione di proprietà Platon consiglia di creare un sistema educativo speciale per discendenti di governatori e guardie. Sono la base per questo sistema musichesky e arti ginnastiche. Musicheskoye rafforza lo spirito e coltiva l'amore per il paese, ginnastico potenzia un corpo e forma cittadini per protezione dello stato. Dopo che la fine di formazione in queste discipline si risultò di essere la maggior parte conoscenza e i giovani virtuosi iniziano a esser formati per attività di governatori. Studiano l'arte di un ragionamento e una conduzione di dispute, e poi filosofia, l'incoronazione di tutto il sistema di conoscenza.

Per Platon un sistema ideale - dove ogni cittadino nel pubblico di interessi intero, non rappresenta ancora la personalità che si rivolge per un individualnua un valore e un'autonomia piena in atti. La sua società statale e civile è presentata nell'uniforme, l'omogeneo, il completo, non il concetto smembrato.

La degenerazione dell'aristocrazia saggia, secondo lui, coinvolge l'affermazione di una proprietà privata e l'indirizzo a schiavi di proprietari terrieri liberi dalla terza proprietà. Dunque c'è kritsko-spartansky un tipo dello stato o un timokratiya (" Tim "-l'onore), la dominazione dei soldati più forti. Lo stato sarà eternamente in guerra con asse timokratichesky.

Avendo previsto ingegnosamente il valore di divisione di lavoro in vita economica di società, Platon tuttavia ha sostenuto la restrizione di attività economica e conservazione di stato chiuso, "autosufficiente" agrario.